Viste di luoghi dell'ambito
Premessa
Per migliorare la vita della comunità è necessario il contributo di tutti

L’Ambito Territoriale Sociale (Ats) n° 1 di Pesaro comprende 8 Comuni (il Comune di Pesaro è l’ente capofila) ed è uno strumento tecnico finalizzato all’organizzazione e gestione di attività integrate tra più Comuni.

Con l’Ats è possibile coordinare i servizi alla persona e alle famiglie degli 8 Comuni e, in generale, organizzare e gestire la rete sociale composta da tutti i soggetti protagonisti del welfare locale.

I protagonisti della rete ovvero i portatori di interesse, istituzionali e non, sono:

- l’Azienda Sanitaria (Area Vasta, Distretto, Dipartimenti Asur),
- le Scuole di ogni ordine e grado,
- le Associazioni di Volontariato,
- la Cooperazione Sociale,
- le Associazioni di Promozione Sociale,
- le Organizzazioni Sindacali e di Categoria,
- la Chiesa locale,
- gli Enti Previdenziali,
- le Aggregazioni informali di cittadini.

L'Ats è anche uno “strumento” per il lavoro di gruppi organizzati in tavoli di concertazione e progettazione partecipata. Ci occupiamo di “sociale” favorendo l’incontro tra persone, professionisti e non, che vivono in più Comuni, confrontandoci e progettando attività, eventi e servizi.

Nella Regione Marche ci sono 23 Ats, il nostro si chiama “Ats n° 1 di Pesaro” e comprende i Comuni di  Gabicce Mare, Gradara, Mombaroccio, Monteciccardo, Montelabbate, Pesaro,  Tavullia, Vallefoglia

Ci interessa particolarmente la partecipazione delle persone alla elaborazione e gestione di progetti che promuovono il benessere di tutti: giovani e anziani, italiani e stranieri, persone “abili” e “diversamente abili”, persone che vivono in condizioni difficili e vogliono migliorare la loro vita, persone che stanno bene e vogliono mantenere la loro condizione. Crediamo nel lavoro di comunità, ci piace l’idea che persone con diverse professioni, diverse idee e capacità, si interessino agli altri e si mettano in gioco incontrandosi.

Cerchiamo di fare rete, integrando risorse diverse. Abbiamo un Coordinatore che coordina i lavori nell’Ats e siamo in tanti, professionisti e non. Ci incontriamo periodicamente per studiare, ascoltare, guardarci attorno per leggere il nostro territorio, le sue risorse, i suoi problemi, cercando risposte adeguate.

Il Comune di Pesaro, che svolge il ruolo di ente capofila dell’Ats 1, si è da tempo attrezzato per la gestione tecnico amministrativa di attività sovra-comunali, con una struttura organizzativa, il Coordinamento Ambito Territoriale Sociale, che risponde al Sindaco (a sua volta Presidente del Comitato dei Sindaci); il Coordinamento è gestito da un dirigente (il Coordinatore d’Ambito) con proprio budget e capitoli di bilancio. Il Coordinamento Ats è integrato nell’architettura organizzativa del Comune di Pesaro in particolare con il Coordinamento dei Servizi Integrati alla Persona, gestito dallo stesso dirigente, che comprende Politiche Educative, Politiche Sociali, Politiche Giovanili, politiche per la Famiglia, Residenzialità per Persone Anziane, Sicurezza Sociale e Sport. Si integra con l’attività dell’Area Vasta sanitaria n. 1 dell’Asur (articolata in Distretti e Dipartimenti).

Collabora con il Coordinatore dell’Ats 1 l’Ufficio di Piano, composto da dirigenti dei servizi sociali ed educativi degli 8 Comuni e dalle posizioni organizzative dei Servizi Integrati alla Persona dell’Ente capofila. All’Ufficio di Piano possono partecipare anche altri dirigenti, della sanità locale, del privato sociale e della scuola.

W3C xhtml W3C Css