Viste di luoghi dell'ambito
Chi siamo

Reti adeguate di sicurezza sociale e sistemi educativi di qualità sono essenziali per il benessere locale, questi sistemi sono il prodotto di politiche che promuovono la partecipazione e la responsabilità dei cittadini. Un territorio con una rete di relazioni sociali di elevata qualità produce un insieme di servizi e di prestazioni che promuovono la crescita economica.

L'Ambito Territoriale Sociale, costituito da aggregazioni intercomunali, è il livello locale delle politiche sociali istituito con il "Piano sociale regionale per un sistema integrato di interventi e servizi sociali 2000/2002" per avviare nuove forma di progettazione, organizzazione e gestione dei servizi.

Gli obiettivi degli Ambiti Territoriali in vista di un sistema integrato di servizi sono:

  • dotare tutti i territori di una rete di servizi essenziali alla quale sia garantita pari opportunità di accesso ai cittadini che vivono o lavorano nella regione;
  • creare le condizioni per l'integrazione dei servizi, guardando non solo alla costruzione organica del rapporto tra sanitario e sociale, ma al più ampio sistema di welfare (politiche del lavoro, casa, istruzione, formazione, ambiente)
  • favorire l'attuazione degli indirizzi della programmazione nazionale e regionale;
  • favorire l'esercizio associato delle funzioni sociali dei Comuni ed una gestione unitaria della rete dei servizi.


La Regione Marche, con atto deliberativo della Giunta Regionale n.592 del 19.03.2002, ha ripartito il territorio regionale in 24 ambiti (dal 2013 diminuiti a 23) costituiti da più Comuni.

Il nostro Ambito Territoriale Sociale è individuato con il numero 1 e comprende 9 Comuni, diventati 8 dal 1° gennaio 2014 dopo la fusione di Colbordolo e Sant'Angelo in Lizzola nell'unico Comune di Vallefoglia.

W3C xhtml W3C Css